sabato

Lotta continua

Lunghi lunghi, lisci lisci… e poi luminosi, sani, forti… avere capelli bellissimi è un sogno per tutte? Vero.

Non è poi neanche così difficile, soprattutto adesso che fluidi e piastre di nuova concezione facilitano di molto il compito.

Si trovano certi balsami che formano una guaina per proteggerli dal calore del phon e impacchi alle erbe per nutrire il capello sfinito.

Praticamente tutti i nemici del ciuffo sono stati messi al bando e ci vengono ricordati costantemente nelle Rubriche del Capello.

Chi non sa che il freddo e lo smog tendono a restringere e richiudere i bulbi piliferi rallentando la crescita dei capelli? Tutte noi lo sappiamo. È ovvio. Voglio dire, Top Girl lo dice, e pure Glamour.

Ma ne manca uno.

Nell’epoca delle Bellissime Subito come poteva il bulbo non diventare il principale oggetto di studio e perno attorno a cui far girare il sex appeal femminile?

Pensate alla Ventura sempre in affanno a farlo sopra le righe con quel caschetto ridicolo oppure alla over’60 Milva che sfoggia una chioma rouge da spavento!!

Beh, se ormai sul capello pensate che sia stato detto tutto vi sbagliate. C’è una considerevole fetta di donne che vengono ripetutamente ostracizzate e schernite a causa del loro problema.

Chi sono??

Certo che voi capellute dallo stelo secco e sfibrato siete proprio delle stronze!!

Parlo di coloro che combattono una guerra contro la sovrapproduzione di sebo, alle unte, alle bulbo-stressate, alle me-li-lavo-un-giorno-sì-e-uno-no.

Sono loro le emarginate delle riviste, quelle dimenticate dal tricologo che pensa solo a spiegarci come rinforzare il capello…ma a dargli una regolata, no?

Quella che intraprendo oggi è una guerra seborroica contro le eruzioni cutanee, contro l’unto in eccesso, contro tutte le patologie ad alta secrezione sebacea. Lotto per abolire gli shampoo all’ortica, quelli allo zolfo e al catrame. Mi appello al cielo per scacciare per sempre le squame a crisalide che s’incastrano tra le trame del maglioncino e m’incateno al balcone per dare voce ai cuoi capelluti facilmente irritabili!!

E urlo a gran voce: " Cespi oleazzati d'Italia Uniamoci!"

Nessun commento: