martedì

Plune vilenio

Non è facile essere nessuno. Soprattutto quando a scoraggiarti si mettono in gruppo
e con le doppie nei cognomi. Guadaluppi, Frilli, Pistacchio.
Una giornata buttata a prender esche avariate.
E non far finta di non sapere quello che sta per succedere.
Succede e basta, anche di sera, anche d'agosto.
Arrivano a sciami, le bastarde, e ti fottono le caviglie.
Hai sempre quel famoso cappello.

2 commenti:

Marina e Camilla ha detto...

Bellissimo. Non aggiungo altro.

La Ramina ha detto...

:)