martedì

Solo due colpi

Titano entra e lascia lì le sue cose. Accende subito una sigaretta e si appoggia in cucina seduto sul piano dove io taglio le verdure, senza badare alle briciole e all'unto che sfugge alle mie idee sul disordine. Due colpi ed è pronto. Zac zac. Ooop! Ci siamo.



Come va?

Era meglio morire da piccoli.

Ne hai voglia?

Sì direi di sì, anche se sono un pò indisposta di
stomaco.

Faccio tutto io va bene?

Così mi piaci!
Titano viene a casa mia di rado e senza suonare il campanello. Entra e lascia lì le sue cose. Uno zaino ( brutto e lercio) e le sue scarpe ( rotte ) nel disimpegno.
Cucina molto bene ed è per questo che mi trova così tollerante. Solo due colpi d'accetta (perché di utensili in casa mia ce ne sono pochi) e via andare! la peperonata è pronta. Un filo d'olio, l'odore della cipolla. Il vino rosso e due caffè. Il menù è fisso, i commensali pure.
Io e lui, soli e abietti, trucioli di compensato da bidonare in fretta, poveri falliti post-moderni senza fantasia. Noi alcolizzati. Noi indecisi. Noi asessuati.
Dopo pranzo mi addormento sul divano e mi risveglio sulle quattro. Titano non c'è più e nemmeno le sue scarpe. Scendo di sotto. Entro al mercato rionale per comprare peperoni, cipolle e una bottiglia di vino rosso. Rientro e metto tutto nella credenza. E riprendo la mia timida attesa.

4 commenti:

Cristian ha detto...

cara Ramina ... so che può interessarti ... vai a vedere sul mio blog o direttamente su quello di Grillo ... il governo sta cercando di far chiudere i blog italiani ... giusto x spiegarlo in 4 parole ... dato che il mio universo internet è costituito da te e dalla clodi !!!!! faccio appello a voi x spargere la voce ... a presto ...

Cristian ha detto...

ciao ... è tutto vero ... il giorno dopo aver pubblicato la notizia pure sul mio blog (letto da me! il mio alter ego! te e claudia!!!) ho letto sul sito di Grillo che il ministro delle Telecomunicazioni, penso sia Gentiloni ma non vorrei sbagliarmi, ha commentato pure lui la notizia dicendo che c'erano degli errori ... nel senso che la legge posta così sembra veramente che obblighi chi ha un blog a registrarlo ecc ... invece - a detta sua - ciò riguarda solo le testate giornalistiche on-line ... e di star sicuri che non vi sarà nessuna forma di censura o cose simili tipo la chiusura dei siti ecc ... guarda io non ci capisco niente, ma proprio niente niente ... vedremo come vanno le cose ... tanto ormai questa povera Italia è una fucina di sperimentazioni politiche che si articolano dall'avanguardia al vintage ottocentesco!!! ... a presto cara mia unica e inestimabile lettrice ... vi verrò a trovare al più presto in quel del milanese! preparate le cotolette!!! ... baci

Ramina ha detto...

Mi sembrava....: )

clodia ha detto...

Quindi per il momento i nostri scritti sono salvi???... nostri...io è da un pò che sono in letargo...
crippis a novembre vieni a trovarci! organizzati!!